lunedì 14 ottobre 2013

City



La mia città non si trova sul mare, ma è circondata da montagne, da confini tangibili che oscurano lo sguardo e la mente di chi ci vive. Il posto dove vivo è fatto di lunghe passeggiate lungo il corso principale, di pettegolezzi e di invidie perché si sa, l'erba del vicino sarà sempre più verde della tua. Il posto dove trascorro i miei giorni è una città che trasuda arte e storia da tutti i pori e dove una suggestiva piazza ovale è abbracciata da un bianco e solido acquedotto medievale. In un'altra piazza, il poeta che cantava l'amore pensa da anni a come poter scendere da quel piedistallo perché ha voglia di tornare a mangiare i suoi confetti. Sulmona.

1 commento: